Blog

I nostri articoli

Patrick Modiano: la scrittura come riparazione

Le présent du passé, c’est la mémoire; le présent du présent, c’est l’intuition directe ; le présent de l’avenir, c’est l’attente

I fantasmi infantili , i traumi del passato sono i fili conduttori delle trame dello scrittore Francese, vincitore del Premio Nobel per la letteratura 2014. La scrittura è un’azione  che opera sul passato per rievocarlo attraverso il ricordo e l’immaginazione, ma simultaneamente si offre al presente come tentativo di vincere l’oblio che il futuro riserva ad ogni attimo che viviamo . I personaggi  melanconici presenti nei romanzi di Modiano descrivono precisamente la  difficoltà di orientamento di cui soffrono gli individui  che fanno fatica a differenziare l’immaginario dal reale , soprattutto quando quest’ultimo si presenta in forma traumatica o incoerente .

Il suo stile lineare, semplice si è via via affermato come uno sguardo personale sul tempo che scorre  nel ricreare  l’atmosfera sospesa e vagamente inquietante  che ci immerge quando ci troviamo ad avere a che fare con la nebbia dei ricordi .

Per questo motivo la  lettura dei suoi libri può essere un utile strumento per riflettere sul modo in cui ricordiamo gli eventi del passato e su come la memoria sfochi o deformi il passato e mantenga vivo quello che il tempo ha cancellato perché in fondo siamo fatti , al nostro interno,  anche di  tutto quello che abbiamo perduto.

QUALCHE SUGGERIMENTO:

Comments for this post are closed.